La Nuova Sardegna
La gestione del paziente, durante la pandemia, purtroppo viene fatta prevalentemente via mail

Non è semplice per il Cup, che preferirebbe che se ne facessero carico gli stessi medici, i quali però vorrebbero impiegare il proprio tempo in altre prestazioni, piuttosto che in operazioni di call center